INTERVISTA AD ANTONIO SACCO, LO “SCERIFFO” DEL CALCIOMERCATO

INTERVISTA AD ANTONIO SACCO, LO “SCERIFFO” DEL CALCIOMERCATO

.sacoo

 

Alla vigilia dell’importante derby contro la Romulea e dopo lo scoppiettante calcio mercato che ha visto protagonista il Tormarancio con l’arrivo di giocatori importanti, tra i quali Stefano Antonelli,  siamo riusciti ad intervistare telefonicamente il Direttore Sportivo del club “shangaino” Antonio Sacco al quale abbiamo posto dieci domande per cercare di riuscire a capire meglio l’uomo “Antonio” e il dirigente “Sacco”.

1)Undici in campo:” Buonasera direttore, la ringrazio del tempo che ci concederà per questa nostra intervista. Come ci si sente ad essere additati, alla luce dei recenti acquisti, come uno dei migliori direttori sportivi della regione?”

Sacco:” Sinceramente, con grande umiltà, non mi sento d’ avere questa importanza.. perché è in realtà tutta la “famiglia” Tormarancio ad avere meriti sulla nostra campagna di rafforzamento invernale”

2) U: “Direttore, come è riuscita una matricola come la vostra squadra a convincere, il re dei marcatori all-time, Stefano Antonelli?”

S:” E’ stata una di quelle trattative-lampo! Abbiamo saputo che il Bomber si stava separando dal Montespaccato e ho chiesto subito informazioni al nostro capitano Caterini che si è subito prodigato nel contattarlo e che ha fatto da tramite con la presidenza Cavalli – Giovannoni, che a mio modesto parere…ha fatto il colpo del secolo!”

3) U:” Ecco.. questa doppia presidenza come si spiega??”

S:” Semplice, il signor Cavalli insieme a Maurizio Menotti ed al sottoscritto rappresentiamo 12 anni di storia, fatica,sudore e vittorie. Daniele Giovannoni insieme al vicepresidente Davide Giovannoni rappresentano un gruppo imprenditoriale di spicco ed affidabilità che da tanti anni sostiene la società. Da quest’anno è entrato nella struttura societaria, per dare più affidabilità ed organizzazione il signor Diana Remo, che in modo professionale svolge il compito di direttore generale facendo da ottimo “collante” fra tutti i componenti societari e di campo.”

4) U:”Ottima spiegazione. Ma tornando al mercato ed agli acquisti, dopo queste integrazioni, ora che risultati si aspetta la società?”

S:” Voliamo bassi, ci aspettiamo una salvezza tranquilla ed anticipata e siamo certi che il mister Bussone saprà condurci in acque sicure perché è un “timoniere vincente”

5) U: “Direttore, in 12 anni di militanza in amaranto, qual è stato il suo colpo più importante, escludendo Antonelli del quale abbiamo già parlato in precedenza”

S:” Beh… certamente Caterini Claudio! Sono stato facilitato dal fatto che  è uno dei miei migliori amici; ma sono anche onesto nel dire che è un esempio per carisma, impegno ed attaccamento alla maglia. Pensa che è alla quarta stagione con noi, un record!”

6) U:” Entriamo nello specifico, assegnamo l’Oscar di miglior Allenatore, miglior cannoniere del campionato e vittoria finale del torneo…a chi li diamo questi premi?”

S:” Ti do tre nomi secchi: Fazzini, Antonelli, SerpentaraBellegra!”

7) U:” Domani la squadra s’appresta a sfidare la Romulea in un derby molto sentito, cosa invidia agli avversari? C’è un giocatore in particolare che vorrebbe sottrarre agli avversari?

S:” Direi che gli invidio solo il colore delle maglie (ride, ndr) e come giocatore mi piace molto il centrocampista Starace, ottimo elemento”

8) U:” Mancano tre giornate al giro di boa del campionato cosa s’aspetta da questi tre turni?”

S:” Mi aspetto 5 punti!”

9) U:”Siamo quasi arrivati a fine intervista, cerchiamo di essere un po’ più diretti. Direttore qual è il suo sogno calcistico?”

S:”  Il sogno sarebbe l’Eccellenza con questo club!!”

10) U:” Ultima domanda. Durante la cerimonia estiva dei calendari  ad agosto, mentre alzava la Coppa della vittoria dello scorso anno in Prima Categoria, davanti a top club della regione, a cosa o a chi pensava?”

S:” A mio padre.. che sarebbe stato orgoglioso di vedermi alzare questo trofeo!!”

Si conclude quest’intervista a “cuore aperto” con lo “sceriffo” Antonio Sacco che ha scelto di lasciare le sue ambizioni personali ai nostri microfoni; certi della bontà del lavoro svolto finora da tutto lo staff tecnico amaranto auguriamo al Direttore ed al suo team che tutto ciò che ci ha confidato diventi una splendida realtà in un futuro molto vicino.

Fabio C. –  “Undici in campo”

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.