Reddito di cittadinanza: utopia o possibilità concreta nella nostra società?

Reddito di cittadinanza: utopia o possibilità concreta nella nostra società?

reddito-cittadinanza

Sandro Gobetti coordinatore nazionale di BIN (Basic Income Network) Italia ci parla del reddito di cittadinanza per il diritto all’esistenza: una prospettiva non più utopica ma necessaria nella nostra società, dove ormai il livello di disoccupazione, soprattutto giovanile, ha raggiunto una percentuale preoccupante.

Il Basic Income Network rappresenta il nodo italiano di una rete internazionale, Basic Income Earth Network, presente in quasi tutti i paesi del mondo: in Italia il dibattito sul reddito si è sviluppato a partire dalla metà degli anni ottanta e durante gli anni novanta, fino a definire il reddito di cittadinanza un diritto universale per tutti i cittadini.

E’ importante distinguere fra le varie forme di reddito che può essere erogato a sostegno della popolazione: dal reddito minimo garantito, presente da decenni in molti paesi europei, soprattutto del nord Europa, alle forme di assistenza economica durante i periodi di disoccupazione fino a giungere al reddito di cittadinanza vero e proprio, pensato per tutti i cittadini di un determinato paese a prescindere dalle situazioni economiche contingenti. Questo garantirebbe, soprattutto in situazioni di crisi economica come quella che stiamo attraversando ormai da tanti anni, di superare più agevolmente le difficoltà per le fasce sociali più deboli.

In questa puntata di Un altro mondo è possibile parliamo con Sandro Gobetti per analizzare la fattibilità concreta dell’applicazione di un reddito garantito.

Per il ciclo 11Radio Story.

Se volete ascoltare altre trasmissioni dal nostro archivio le trovate su: http://undiciradio.it/podcast/

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.