Con il progresso tecnologico, nell’età moderna aumentano anche le possibilità di contrarre una disabilità

Con il progresso tecnologico, nell’età moderna aumentano anche le possibilità di contrarre una disabilità

disabilità nell'età moderna

Facendo un salto iperbolico con le Spigolature con l’amico Paolo rispetto all’età dei Lumi, arriviamo al 1800 e all’età moderna; qui la concezione delle disabilità e delle persone con disabilità cambia totalmente: le menomazioni e i casi di disabilità talvolta aumentano a causa delle macchine, intese sia come vetture, sia come macchine da lavoro.

Personaggio che non si può evitare di citare in questa analisi della storia moderna, è Enrico Toti: eroe italiano della prima guerra mondiale. Toti, a cui era stata rifiutata la richiesta di arruolarsi a causa di un’amputazione alla gamba, decise di partire e di partecipare alla guerra come civile volontario. Celeberrimo il suo gesto di gettare la stampella addosso al nemico al grido di “nun mòro io”, colpito da uno sparo di fucile.

Per il ciclo 11Radio Story

Se volete ascoltare altre trasmissioni dal nostro archivio le trovate su http://undiciradio.it/podcast/

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.