[Seminario] La parola come corpo: effetti e difetti della comunicazione orale

[Seminario] La parola come corpo: effetti e difetti della comunicazione orale

seminario la parola come corpo

Aperte le iscrizioni per il primo seminario sulla Comunicazione Sociale di 11Radio, “La parola come corpo: effetti e difetti della comunicazione orale” di Sandra Giuliani, che si terrà Lunedì 27 Febbraio 2017 – H17.00 presso la Libreria Teatro Tlon, Via Federico Nansen 14 Roma.

[VAI AL MODULO DI ISCRIZIONE AL SEMINARIO]

La parola ha un corpo fisico. Fa rumore o canta. E’ ruvida o liscia. Emana profumo o puzza. E’ elegante o rozza, è dolce o aspra. La parola ha un corpo che possiamo vestire. La parola ha il corpo delle persone. La loro voce, Il loro respiro. La loro memoria. Perchè se la parola diventa una persona diventa più difficile maltrattarla o dimenticarla. La parola ha bisogno di rispetto.

Quante volte ci siamo trovati inconsciamente a canticchiare un motivetto nella testa? Suoni, parole, ci attraversano o rimangono impressi, in ogni caso lasciano un segno in noi. Un seminario per esplorare il mondo dell’oralità in tutte le sue sfaccettature positive e negative fino a coglierne la forza attraverso cui si impone nell’immaginario umano.

Chi guida
Sandra Giuliani, esperta di Retorica e linguistica computazionale (quella che serve a far “parlare” anche gli automi), si è occupata di comunicazione web, di scrittura creativa, di educazione alla lettura, di editoria. Ha scritto poesie e saggi. Ha cofondato l’associazione Donne di carta che è dal 2009 la portavoce del Progetto spagnolo Fahrenheit 451 las personas libro. È  stata molte cose, in Italia e all’estero: formatrice, ricercatrice, project manager, editor, redattrice, editora. E per 150 giorni Assessora alla Scuola e alla Cultura dell’ottavo municipio.

Struttura dell’incontro
Ogni mini intervento sarà accompagnato dalle voci narranti delle persone libro di Roma dell’associazione Donne di carta.
Durata: 1h.15 – i quindici minuti finali saranno dedicati a una breve palestra di esperienza per provare a “fare la persona libro”. Si invitano i corsisti a portare due righe di un qualsiasi testo amato a memoria.

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.